Tesi: argomenti e letture

phd_researchdiagram-research-reality

ATTENZIONE
Su Facebook ho aperto un gruppo per condividere i titoli delle tesi, le bibliografie e in cui i potenziali laureandi si possono candidare
Bennylab: https://www.facebook.com/groups/bennylab/

Argomenti attualmente in assegnazione

1. L’evoluzione delle tecnologie digitali attraverso la rappresentazione delle serie televisive di lunga data. Esempio: la presenza del computer in Law & Order

2. I corsi di laurea italiani su Digital Humanities oppure Computational Social Science oppure Data Science

3. L’utilizzo dei social media nella comunicazione della ricerca scientifica (con caso studio da scegliere)

4. I gruppi antivaccinisti online (con caso studio da scegliere)

5. Disinformazione: il caso della relazione vaccini/autismo

6. Il fenomeno delle fake news: storia, letteratura scientifica sociologica, letteratura scientifica computazionale, casi studio (Sic.Gym.), tool

7. Le forme di resistenza sociale alla tecnologia: ideologie, comportamenti, analisi di gruppi specifici

8. L’uso dei beni culturali per l’integrazione dei migranti

9. La formazione giornalistica in Italia

10. L’intelligenza artificiale e il suo impatto sulla società contemporanea

11. La costruzione di una comunità scientifica attraverso social network: il caso DISUMMIT
 

Riferimenti bibliografici di partenza

FAKE NEWS

  • Benvenuto, S. (2000), Dicerie e pettegolezzi. Perché crediamo in quello che ci raccontano, Il Mulino, Bologna
  • Gili, G. (2001), Il problema della manipolazione: peccato originale dei media?, Franco Angeli, Milano.
  • Pariser, E. (2011), Il filtro. Quello che internet ci nasconde, Il Saggiatore, Milano.
  • Quattrociocchi, W., Vicini, A. (2016), Misinformation. Guida alla società dell’informazione e della credulità, Franco Angeli, Milano.
  • Quattrociocchi, W., Vicini, A. (2018) Liberi di crederci. Informazione, internet e post-verità, Codice Edizioni, Torino.
  • Riva, G. (2018), Fake news. Sopravvivere in un mondo di post verità, Il Mulino, Bologna.
  • Seife, Ch. (2014) Le menzogne del Web, Bollati Borighieri, Torino, 2015
  • Sunstein, C. (2009), Voci, gossip e false dicerie. Come si diffondono, perché ci crediamo, come possiamo difenderci, Feltrinelli, Milano, 2010.

ANALISI SERIE TV

  • Bennato, D., a cura (2018), Black Mirror. Distopia e antropologia digitale, Villaggio Maori edizioni, Catania.
  • Grasso, A., Penati, C. (2016), La nuova fabbrica dei sogni: miti e riti delle serie tv americane, Il Saggiatore, Milano.
  • Jenkins, H. (2006,) Cultura convergente, Apogeo, Milano.
  • Johnson, S. (2005), Tutto ciò che ti fa male ti fa bene, Mondadori, Milano.
  • Landau, N. (2017), Netflix e le altre. La rivoluzione delle tv digitali, Dino Audino, Roma.
  • Pescatore, G., a cura (2018), Ecosistemi Narrativi. Dal fumetto alle serie tv, Carocci, Roma.
  • Tulloch, J., Jenkins, H., (1995), Science Fiction Audiences: Watching Doctor Who and Star Trek, Routledge, London and New York.

POLITICA E SOCIAL NETWORK

  • Ceccarini, L., Diamanti, I. (2018), Tra politica e società. Fondamenti, trasformazioni, prospettive, Il Mulino, Bologna.
  • Cacciotto, M. (2011), Marketing politico. Come vincere le elezioni e governare, Il Mulino, Bologna.
  • Cepernich, C. (2017), Le campagne elettorali al tempo della networked politics, Laterza, Roma-Bari.
  • Raniolo, F. (2002), La partecipazione politica, Il Mulino, Bologna.
  • Vaccari, C. (2012), La politica online. Internet, partiti e cittadini nelle democrazie occidentali, Il Mulino, Bologna